Franciacorta 1° round

by Elena Barolo


Postato il 29-05-2016 alle 10:00:00

Prima gara, doppio podio

E’ ufficialmente iniziata la stagione del Tecnicamoto racing team, rinnovato non solo nella programmazione delle gare e con l’arrivo di nuovi ed interessanti piloti ma anche nell’immagine.

Primo week end di gare sul circuito lombardo di Franciacorta, 7/8 maggio, dove sono molti i piloti che sono scesi in pista con i colori Tecnicamoto nelle diverse classi: Barolo Elena, Bernoni Francesco ed i nuovi arrivati Amato Francesco e Barbiani Nicolò nella Miniopen, Magnano Ivano nella Race Attack 600, Gamba Massimo nel Motoestate 600 e Renaudo Lorenzo nel Motoestate 1000, per lui gara di allenamento in previsione della prima gara di campionato del Yamaha R1 cup in programma il 14/15 maggio a Vallelunga.

Tutti i piloti nelle diverse categorie nonostante il lungo stop invernale hanno dimostrato di poter far bene e tanta voglia di competizione fin dai primi turni di prove libere e qualifiche.

Sabato pomeriggio in programma i turni di qualifica della Miniopen che vede i piloti Tecnicamoto quaificati per la partenza con Bernoni capo gruppo in 4° posizione, alle 2 spalle Barbiani in 5° e poi Barolo in 8° posizione e Amato in 10°. Ottima 4° posizione di partenza per Lorenzo Renaudo nel Motoestate 1000 e 17° posizione per Magnano nella Race Attack 600 al ritorno alle competizioni dopo ben 7 anni.

Purtroppo brutto contatto nei turni di qualifica per Gamba Massimo in sella alla sua Premoto 2 che gli ha causato un brutto insaccamento del collo (e si scoprirà poi interessamento delle vertebre cervicali) che non gli permette di prendere parte alla gara.

Domenica mattina il via delle gare, alle ore 15.10 la Miniopen che dopo una bella battaglia vede Bernoni sul 3° gradino del podio, Barolo in 6° e Amato in 7° posizione.

Ritiro purtroppo per Barbiani quando si trovava in 4° posizione a causa della foratura del pneumatico posteriore.

4° posizione per Fabio Ferri della Febur in sella appunto al suo prototipo “Febur 450”.

3° gradino del podio anche per Lorenzo Renaudo nel 1000 Motoestate alle prime uscite alla nuovissima Yamaha R1 grazie alla collaborazione della storica concessionaria ufficiale Yamaha Negri Motors di Milano.

Gara doppia invece per Ivano Magnano che finisce rispettivamente in 15° e 13° posizione in gara 1 e 2 in costante miglioramento. 17° posizione in griglia di partenza e 17° posizione assoluta per Edoardo Fiore in sella alla sua Honda n° 64.

Per Marta Leoni qualche difficoltà di adattamento ai pneumatici Michelin per Marta Leoni in sella alla sua Suzuki n° 17 che non le ha permesso di raggiungere i tempi ed i risultati sperati, per lei partenza in 19° posizione e 24° posizione assoluta a fine gara..Marta si rifarà sicuramente alla prossima occasione.

Appuntamento con il Motoestate l’11/12 giugno sul circuito di Varano con tante ed avvincenti gare.

Torna all'inizio